L'Osteopatia è nata negli Stati Uniti nel secolo scorso sotto l'impulso di: Andrew Taylor Still. 

Attualmente, l'osteopatia è riconosciuta ufficialmente negli Stati Uniti, in Canada, in Australia, in Nuova Zelanda, in Israele, in Gran Bretagna, in Belgio, in Svizzera ed in Francia. Accettata in numerosi paesi europei, è in via di regolamentazione in Italia.
 

Cos’è l' Osteopatia e cosa può curare?


L’osteopata si propone di “risistemare” lo scheletro, i muscoli, i visceri, e tutti i tessuti in modo che i “liquidi” circolino liberamente, dando molta importanza alla colonna vertebrale che rappresenta la sede di tutti i comandi nervosi e neurovegetativi. Da queste sedi si ha un collegamento con tutte le strutture del corpo più periferiche dando all’essere umano la sua specificità (unità del corpo). Far scomparire solo il segno clinico come il dolore non ci permette di ristabilire l’equilibrio. L’osteopata ricerca “il punto debole” e con opportune manipolazioni tenta di riequilibrare la struttura per permettere all’organismo di mobilitarsi contro aggressioni interne ed esterne. Il dolore non è la causa del problema ma l'espressione dello stesso.


Indicazioni:


Colonna: Dolori e disfunzioni con o senza irradiazioni, tipo: Sciatica, lombalgia, cruralgie, cervicalgie, colpi di frusta, nevralgie)

Arti: (dolori e distorsioni articolari: distorsioni, tendiniti)

Cranio: (cefalee muscolotensive, emicranie, affezioni di carattere ortodontiche della mandibola, sinusiti).

Visceri: anche i visceri hanno una loro mobilità, ed è grazie a questa che possono godere di una corretta irrorazione sanguigna ed innervazione, condizione necessaria per il mantenimento del corretto stato di salute. Operazioni chirurgiche, infiammazioni, infezioni possono essere causa di cattivo funzionamento.


Dove L'osteopatia ha grande efficacia: il Gung Fu

Ogni allenamento fisico sottopone il corpo a macro e micro traumi. Questi si traducono in squilibri biomeccanici e fluidici che il corpo assorbe e traduce in problemi fisici e dolori di vario genere.

La differenza tra l'Osteopatia e le altre terapie sta nello scovare le cause del problema, trattarle e far si che la vita del paziente si sviluppi più consapevolmente, facendo si che non si verifichino più disarmonie e squilibri. Così come un buon maestro corregge e costruisce una tecnica sul corpo del suo allievo, così un osteopata trova "l'errore patologico" che scatena o potrebbe scatenare problemi fisici e lo corregge attraverso manipolazioni manuali costruendo un miglioramento solido e duraturo. Importante è anche l'aspetto preventivo. Per un atleta e non solo è importante, se non fondamentale, poter conoscere i propri disequilibri prima che essi diano una patologia. Nel mondo occidentale si cura la patologia  quando essa è già esplosa, la medicina tradizionale cinese insieme all'osteopatia, la rieducazione posturale e le terapie olistiche e naturali curano la persona nel suo insieme rigenerando il corpo e aumentandone le potenzialità. 

 

dott. Francesco Setaccioli Osteopata

Info: http://www.studiosetaccioli.it



FioreRosso.org - Tutti i diritti riservati - Via Veneto 10, 00053 Civitavecchia - fiorerosso.cv@gmail.com